Vai menu di sezione

Servizio Ristorazione

Viene garantito con appalto a una ditta esterna tramite l'uso della cucina interna della struttura.

Il menù viene redatto tenendo conto delle regole previste per una dieta bilanciata cercando anche di rispettare quelle che sono le tradizioni gastronomiche locali.

La giornata alimentare si articola in cinque diversi momenti, quali:

• prima colazione;

• spuntino di mezza mattina;

• pranzo;

• merenda;

• cena;

L'Azienda si avvale della collaborazione di una dietista la quale ha il compito di vigilanza sul menù proposto ai residenti e il controllo della salubrità degli alimenti.

Il menù giornaliero è esposto nelle sale da pranzo della struttura.

La cucina si incarica di preparare e predisporre anche dolci per feste o intrattenimenti.

In occasione di compleanni e feste di altro genere, è consentito l'apporto di dolci confezionati nel rispetto delle norme HACCP da parte di residenti e/o loro familiari, previo accordo con l'infermiere di turno e/o il coordinatore dei servizi.

Nel caso di residenti con particolari patologie o che presentano problematiche legate alla deglutizione e/o masticazione, la cucina provvede ad assicurare alimenti e preparazioni adeguati e diete personalizzate; in questi casi l’assistenza durante la somministrazione del pasto è coordinata dal personale infermieristico, mentre per i residenti impossibilitati a muoversi dalla propria stanza il pasto viene servito con apposito vassoio.

E’ possibile per i familiari usufruire del servizio di ristorazione in struttura in compagnia del proprio congiunto, attraverso il pagamento di una tariffa stabilita annualmente dal Consiglio di Amministrazione e dando debito preavviso all’Ufficio Relazione con il Pubblico. In alternativa è possibile, previo accordo con i responsabili della struttura, organizzare l’accompagnamento al domicilio per il pasto in famiglia.

Area di riferimento
Pubblicato il: Mercoledì, 02 Ottobre 2019 - Ultima modifica: Martedì, 10 Novembre 2020
torna all'inizio